Mediazione e repertori plurilingui nel Villaggio delle lingue: nuovi strumenti per la didattica e la valutazione

Authors

  • Olga Lopopolo
  • Lorenzo Zanasi

Keywords:

Mediazone

Abstract

Il contributo descrive il ruolo e le modalità della mediazione nell’ambito del “Villaggio delle lingue”, un contesto simulato di interazione comunicativa plurilingue che rappresenta sia uno strumento didattico action-oriented e basato su task, per focalizzare l’attenzione degli studenti sui processi comunicativi in L1, L2, L3 e in lingue sconosciute, sia un metodo empirico di elicitazione dei dati linguistici per analisi linguistiche e valutazione delle competenze.

Il “Villaggio delle lingue” permette, all’interno della classe, di creare scenari di apprendimento linguistico di volta in volta diversi, in cui gli studenti agiscono come attori sociali, impegnandosi nella negoziazione e nella mediazione linguistica in vista di un obiettivo comune. Nel 2018, all’interno del progetto RepertoirePluS il “Villaggio” è stato somministrato dall’Istituto di linguistica applicata di Eurac Research in 7 classi delle scuole secondarie di 1° e 2° grado (scuole in lingua italiana, tedesca e scuole nelle valli ladine) della Provincia Autonoma di Bolzano. Attraverso un caso di studio si osserveranno le strategie messe in atto dagli studenti per mobilitare i propri repertori linguistici e semiotici con lo scopo di raggiungere una comunicazione efficace in contesti di plurilinguismo.

Published

2020-12-30

How to Cite

Lopopolo, O. ., & Zanasi, L. (2020). Mediazione e repertori plurilingui nel Villaggio delle lingue: nuovi strumenti per la didattica e la valutazione. Babylonia Journal of Language Education, 3(1). Retrieved from https://babylonia.online/index.php/babylonia/article/view/27

Issue

Section

Articles