La femminilizzazione degli agentivi nell’era digitale: la rappresentazione linguistica delle donne e google translate

Authors

Keywords:

traduzione automatica, mozione, sessismo linguistico

Abstract

Italiano, tedesco e inglese sono lingue che si comportano diversamente per quanto riguarda l’uso di forme femminilizzate. Se per il tedesco esiste un modello grammaticale affermato, per l’italiano l’uso di forme marcate non è “automatico” ed è spesso oggetto di discussione. Date queste premesse, ci siamo chiesti come si comporti google translate rispetto alla traduzione in italiano di agentivi riferiti a donne. Grazie a tre corpora basati sui profili wikipedia di 200 donne (il primo corpus con testi in italiano, gli altri due con le traduzioni in italiano dal tedesco e dall’inglese) abbiamo osservato quali sono gli elementi che facilitano o ostacolano il riconoscimento del genere, alla luce del nuovo sistema con reti neurali.

 

 

Published

2021-12-20

How to Cite

Pescia, L. (2021). La femminilizzazione degli agentivi nell’era digitale: la rappresentazione linguistica delle donne e google translate. Babylonia Journal of Language Education, 3, 102–109. Retrieved from https://babylonia.online/index.php/babylonia/article/view/133