La rappresentazione delle donne nelle pratiche didattiche, nei discorsi, nelle lingue

Authors

Abstract

In occasione dei 50 anni del diritto di voto e di eleggibilità delle donne a livello federale, Babylonia ha chiamato autrici e autori a riflettere su una questione parallela a quella della rappresentazione delle donne a livello politico: quella della loro rappresentazione nelle lingue (italiano, francese, tedesco, inglese ecc.) e più in generale nelle pratiche comunicative, con particolare attenzione a quello che succede a scuola in tema di parità tra donna e uomo. Questo numero presenta i risultati di studi che interrogano le pratiche e i materiali didattici in uso, ma anche materiali innovativi (scritti, multimediali ecc.). Altri contributi guardano alle pratiche discorsive nei media (tradizionali e social media), alle guide per il pari trattamento linguistico, alla traduzione e alle scelte rispetto alla scrittura inclusiva. Completano il numero un racconto e alcune opere di tre artiste contemporanee.

Published

2021-12-20

How to Cite

De Cesare, A.-M., & Casoni, M. (2021). La rappresentazione delle donne nelle pratiche didattiche, nei discorsi, nelle lingue. Babylonia Journal of Language Education, 3, 8–17. Retrieved from https://babylonia.online/index.php/babylonia/article/view/163